LA GIURIA POPOLARE ORGANIZZATA DAL COMITES HA ASSEGNATO IL PREMIO DEL PUBBLICO AL 18° MONTE-CARLO FILM FESTIVAL DE LA COMÉDIE

Roul Bova, Presidente di Giuria, ed Ezio Greggio
Roul Bova, Presidente di Giuria, ed Ezio Greggio

 

Anche per la 18ª edizione del Monte Carlo Film Festival della Commedia, il Comites ha portato il proprio contributo per costituire la giuria popolare, che ha assegnato il Premio del Pubblico dopo la visione degli otto film in concorso presentati in questa edizione, svoltasi dal 31 maggio al 5 giugno 2021.

Il Presidente del Comites Ezio Greggio, che è anche ideatore, insieme al compianto Mario Monicelli, e presidente dell’importante rassegna internazionale, si è detto molto soddisfatto per la presenza e partecipazione del pubblico: Un’edizione non facile da organizzare e che siamo riusciti a portare a termine attenendoci a tutte le norme sanitarie del momento”.

Sul palco del Grimaldi Forum, per la cerimonia di premiazione, svoltasi nella serata di gala di sabato 5 giugno è salita sul palco l’attrice argentina Victoria Zinni, moglie di Remo Girone, che ha consegnato il Premio del Pubblico al film SWAN SONG di Todd Stephens.

I membri della giuria popolare hanno assistito a tutte le proiezioni e i rappresentanti del Comites non sono mancati alla serata finale.

Tra le autorità presenti e che hanno partecipato alla premiazione, S.E. Giulio Alaimo Ambasciatore d’Italia a Monaco, il Sindaco del Principato Georges Marsan e S.E. Laurent Anselmi, Ministro per le Relazioni Estere e la Cooperazione.

La giuria internazionale quest’anno era presieduta da Raoul Bova, accompagnato dall’attore spagnolo Mario de la Rosa, dall’attore italiano Giacomo Ferrara e dal critico cinematografico Mario Sesti.

Tutti i premi del 18° Monte-Carlo Film Festival de la Comédie:

Il film spagnolo SENTIMENTAL diretto da Cesc Gay ottiene due i riconoscimenti, il premio come miglior film e come miglior attrice, l’argentina Griselda Siciliani.

Per la miglior regia vince Adam Rehmeier per la commedia DINNER IN AMERICA.

All’altro film statunitense SWAN SONG di Todd Stephens, premio come miglior attore a Udo Kier e Premio del Pubblico.

Menzione speciale il film israeliano HONEYMOOD per la regia di Talya Lavie.

Infine, il premio Short Comedy Award nella sezione dedicata ai cortometraggi, a WICHITA di Sergine Dumais (USA-Canada).

TRA I PREMI SPECIALI:
Movie Legend Award, all’attore di successo Chazz Palminteri (Bronx, I Soliti Sospetti, Terapia e Pallottole, Modern Family), nominato agli Oscar come attore non-protagonista per Pallottole su Broadway di Woody Allen e recentemente apparso in Godfather of Harlem. Ad accompagnare Palminteri, un suo grande amico, Nick Vallelonga (vincitore di due academy awards per Green Book), che ha presieduto la giuria del Monte-Carlo Film Festival lo scorso anno.

Monte-Carlo Award alla Carriera a Micaela Ramazzotti, plurinominata ai David di Donatello e vincitrice del David di Donatello per La prima cosa bella

Monte-Carlo Award per la sua eccellenza al femminile, come donna, madre, scrittrice e modello di empowerment, all’attrice, presentatrice e scrittrice Rocio Munos Morales.

 

Todd Stephens, regista di Swan Song, tra Ezio Greggio e Victoria Zinni che ha consegnato il premio del pubblico
Todd Stephens, regista di Swan Song, tra Ezio Greggio e Victoria Zinni che ha consegnato il Premio del Pubblico

 

Rocio Munoz Morales tra Ezio Greggio e il Ministro degli Affari Esteri di Monaco, Laurent Anselmi
Rocio Munoz Morales tra Ezio Greggio e il Ministro degli Affari Esteri di Monaco, Laurent Anselmi

 

S.E. l'Ambasciatore di Monaco, Giulio Alaimo
S.E. l’Ambasciatore di Monaco, Giulio Alaimo

 

Giacomo Ferrara premiato dal Sindaco di Monaco Georges Marsan ed Ezio Greggio
Giacomo Ferrara premiato dal Sindaco di Monaco Georges Marsan ed Ezio Greggio